Indycar – Scheckter guarda al 2010

Il 2009 è stato un anno movimentato per Tomas Scheckter, senza un sedile full-time. Il pilota sudafricano è comunque riuscito a disputare 11 gare nella IndyCar Series, correndo la 500 Miglia di Indianapolis con il Dale Coyne Racing e le restanti 10 gare con il Dreyer&Reinbold Racing, con un sesto posto in Iowa, un ottavo a Chicagoland e un nono … Continua a leggere

NASCAR – La stagione di Denny Hamlin

La positiva stagione 2009 pone Denny Hamlin come uno dei favoriti per la stagione 2010 della Sprint Cup. Nell’ultima stagione nella massima serie NASCAR Hamlin è stato uno dei pochi che ha cercato di contenere lo strapotere di Jimmie Johnson una volta entrato nella Chase, ed alla fine ha chiuso la stagione al quinto posto grazie a 4 vittorie e … Continua a leggere

I primi passi di Danica in NASCAR

In questi giorni Danica Patrick ha mosso i primi passi nel mondo NASCAR, partecipando ai test della ARCA RE/MAX Series sul Daytona International Speedway con il JR Motorsport, il team che fa capo a Dale Earnhardt jr, sotto la guida attenta di un crew chief esperto come Tony Eury jr. Alla fine dei tre giorni di test (rallentati dalla pioggia), … Continua a leggere

NASCAR – Primo titolo per Kyle Busch

L’annata 2009 per Kyle Busch è stata davvero “double face”. Se nella Sprint Cup la stagione si è rivelata disastrosa, con la clamorosa esclusione dalla Chase, nella Nationwide Series si è invece rivelata trionfale, regalando al 24enne pilota di Las Vegas il suo primo titolo in una serie NASCAR nazionale. Il pilota del Joe Gibbs Racing (al primo titolo nella … Continua a leggere

Indycar – News da De Ferran ed Herta

Continuano gli sforzi di Gil de Ferran per trovare i finanziamenti adeguati per il suo team. In questi giorni il brasiliano ha diramato un comunicato in cui afferma di essere ancora interessato a un programma nella IndyCar Series per la prossima stagione, nonostante i problemi e le voci di chiusura del team circolate negli ultimi giorni: “Al momento di scrivere … Continua a leggere

Indycar – Svelata la pace car per la 500 Miglia di Indianapolis

E’ stata svelata la pace car per la 500 miglia di Indianapolis 2000. Sarà una Chevrolet Camaro SS. Il 2010 sarà così la sesta edizione in cui una Camaro farà da pace car (dopo il 1967, 1969, 1982, 1993 e 2009) e la ventiduesima per una Chevrolet. La vettura di quest’anno presenta una colorazione Inferno Orange metallizzata con strisce bianche, … Continua a leggere

Indycar – Ridotto il programma del mese di Maggio

La Indy Racing League ha deciso di ridurre a due settimane il calendario di eventi per la 500 Miglia di Indianapolis, al fine di ridurre i costi e attrarre nuovi concorrenti. L’Opening Day sarà quindi il sabato 15 maggio, con le qualifiche previste per il weekend del 22-23 maggio. Il calendario della settimana precedente la 500 Miglia rimane invariato, con … Continua a leggere

ALMS – Pagenaud con il team Patrón Highcroft

Sarà il francese Simon Pagenaud ad affiancare David Brahbam alla guida della Acura del Patrón Highcroft Racing nella prossima stagione della American Le Mans Series. Il team ha infatti perso l’altro pilota dell’equipaggio campione 2009, Scott Sharp, che dall’anno prossimo guiderà per il suo nuovo team, chiamato Extreme Speed Motorsports, una Ferrari F430 GTC. Il 25enne francese ha fatto il suo … Continua a leggere

Indycar – Un possibile ritorno “storico” ad Indy

La prossima edizione della 500 Miglia di Indianapolis potrebbe vedere il ritorno di un team simbolo negli anni ’90. Jonathan Byrd II sta infatti cercando di metter sù un programma per la Indy 500 del 2010. Suo padre è stato il proprietario di 16 vetture che hanno disputato la 500 Miglia di Indianapolis. Il punto più alto la raggiunto nel … Continua a leggere

Indycar – Continuano le discussioni in vista del 2012

Si intensificano le discussioni e le supposizioni circa le nuove specifiche tecniche che entreranno in vigore dal 2012, e tutti sono rivolti verso delle proposte che allo stesso tempo si rivelino ecologicamente innovative, in grado di suscitare interesse nelle generazioni più giovani e allo stesso tempo di ridurre drasticamente i costi e accrescere l’interesse degli addetti ai lavori. Per quello … Continua a leggere