2017 Indy Lights Preview

Start2

Insieme alla IndyCar, parte nel weekend a St.Petersburg anche il campionato IndyLights. Il calendario prevede 16 gare, quasi tutti appuntamenti doppi nei weekend IndyCar, tranne gli ovali di Indianapolis, Iowa e Gateway e la finale a Watkins Glen. Al via dell’intera stagione dovrebbero essere 14 vetture. Il tema principale è ovviamente l’assenza dello Schmidt Peterson Motorsports, team storico della categoria capace di vincere sette titoli negli ultimi 12 anni.

Chi sarà il favorito? Difficile dirlo in una categoria propedeutica, dove inevitabilmente lo schieramento muta notevolmente di anno in anno. Vista l’esperienza pregressa, la corsa al titolo sembra restringersi ai “veterani” Santiago Urrutia e Shelby Blackstock del Belardi Auto Racing, e Kyle Kaiser, dello Juncos Racing. L’uruguayano, vice campionae 2016, sembrava potesse anche approdare in IndyCar, e come talento sembra essere il favorito designato, mentre per Kaiser ci potrebbe essere, nel mese di Maggio, la distrazione della 500 Miglia di Indianapolis, visto che il team ne ha annunciato la partecipazione e che il pilota americano sembra essere l’indiziato per prenderne il volante. Altro “veterano” da tenere d’occhio è Dalton Kellett dell’Andretti Autosport.

Il Team Carlin, campione 2016, non sembra invece avere un parco piloti capace di puntare subito la titolo. Il più interessante sembra essere il rookie Matheus Leist, vincitore del campionato britannico di Formula 3, e che rappresenterà il vivaio brasiliano una volta molto florido ed adesso invece un po’ in calo. Chiamato a riscattare una stagione deludente sarà il promettente Neil Alberico, mentre la squadra schiererà anche il canadese Zachary Claman De Melo e il rookie americano Garth Rickards.

Tra i rookie da tenere d’occhio sicuramente i due rivali nello scorso campionato Pro Mazda (la serie precedente alla Indy Lights) Aaron Telitz e Nico Jamin. Il pilota americano correrà con il Belardi Auto Racing, che sembra avere davvero una super squadra, mentre il francese sarà con l’Andretti Autosport. Entrambi sono stati molto veloci nei test invernali, e sembrano pronti ad essere le nuove sorprese del campionato. Dopo una buona stagione spesa in Europa avrà gli occhi addosso anche il 16enne Colton Herta, figlio d’arte ed anche lui all’Andretti Autosport, come pure il campione della Formula Atlantic Ryan Norman.

Completeranno lo schieramento il rookie argentino Nicolas Dapero, dello Juncos Racing, e il veterano alla quarta stagione Indy Lights Juan Piedrahita del Team Pelfrey.

2017 Indy Lights Previewultima modifica: 2017-03-06T12:37:04+00:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento