IndyCar, Watkins Glen: Rossi domina, campionato sempre più aperto

MH17090217_0545

Prima vittoria su uno stradale e seconda in carriera per Alexander Rossi. Il pilota dell’Andretti Autosport ha dominato il weekend di Watkins Glen, ottenendo la prima pole position della sua carriera e mostrando una superiorità schiacciante. Il pilota americano è pure riuscito a superare un inconveniente importante quando è dovuto rientrare al pit al giro 25 per un problema al rifornimento precedente. Fortunatamente per lui tre giri dopo è uscita la caution per un testacoda di Takuma Sato, che ha ricompattato il gruppo è ha riportato tutti i primi sostanzialmente alla stessa strategia. Secondo posto per Scott Dixon, che nei giri finali ha cercato di mettere pressione a Rossi senza comunque mai essere davvero pericoloso. La grande giornata dei motori Honda è stata confermata dal terzo posto di Ryan Hunter-Reay.

Giornata disastrosa per il leader del campionato Josef Newgarden. Il pilota americano, quasi sempre a metà top ten, ha chiuso solo al diciottesimo posto dopo aver sbattuto al giro 46 uscendo dal pit, seguito da Sebastien Bourdais,che lo tampona, e Tony Kanaan. Il risultato è stato il danneggiamento della vettura e due giri persi. Migliore dei piloti Chevrolet e Penske è stato così Helio Castroneves, quarto al traguardo dopo essere rimasto brevemente in testa ad inizio gara. Solo nono Simon Pagenaud, mentre Will Power ha chiuso sesto dopo una gara difficile ma avvantaggiato dall’avere la prima piazzola al pit che gli consentiva di guadagnare 3/4 posizioni ad ogni pit stop. Quando manca solo l’ultima gara della stagione, il 17 Settembre a Sonoma, Newgarden mantiene appena tre punti di vantaggio su Dixon, 22 su Castroneves, 34 su Pagenaud e 68 su Power.

La gara è partita con la pista leggermente bagnata dopo il diluvio del warmup. Tutti i piloti sono partite con le gomme da bagnato, che tutti cambiano dopo il primo giro. La prima parte di gara ha visto un paio di caution provocate dai problemi tecnici di James Hinchcliffe e Sato, prima del testacoda di quest’ultimo e poi dell’incidente di Newgarden. Buoni risultati per Graham Rahal, quinto, Charlie Kimball, settimo, e Max Chilton, ottavo, a dimostrazione della giornata molto positiva dei motori Honda. Top ten anche per Carlos munoz, decimo.

Nella gara Indy Lights, disputata sotto la pioggia, vittoria di Aaron Telitz (Belardi Auto Racing) davanti al compagno di squadra Santi Urrutia e al poleman Colton Herta (Andretti Autosport). Col settimo posto finale Kyle Kaiser e lo Juncos Racing si aggiudicano il titolo.

IndyCar, Watkins Glen: Rossi domina, campionato sempre più apertoultima modifica: 2017-09-03T22:04:12+00:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento