IndyCar, Indianapolis 500: Carb Day – Castroneves torna al vertice

Dopo delle qualifiche deludenti, Helio Castronevesdo essere il più veloce nel Carb Day, ultima sessione di prove prima della 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota brasiliano ha fatto segnare la media di 227.377 mph ed ha preceduto Takuma Sato (226.802 mph) e Tony Kanaan (226.757 mph). Castroneves partirà domenica dalla diciannovesima posizione. Il polesitter di domenica, Scott Dixon, ha ottenuto il … Continua a leggere

Indy Lights – Freedom 100: Vittoria di Leist dalla pole position

È stato il brasiliano Matheus Leist a vincere la Freedom 100, la gara Indy Lights in programma il venerdì prima della 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota del Team Carlin, partito dalla pole position, ha condotto in testa tutti i 40 giri in programma ed ha ottenuto il primo successo in carriera. La battaglia più accesa negli ultimi giri è … Continua a leggere

IndyCar – Indianapolis 500, i pronostici

Mai come quest’anno la 500 Miglia di Indianapolis è davvero impronosticabile. Condizioni meteo complicate, qualcuno che ha giocato a nascondersi un po’, qualifiche che, senza bumping, per molti contano relativamente, hanno portato ad una situazione di difficile interpretazione. Andiamo quindi a delineare, per quanto possibile, il quadro dei possibili pronostici. I FAVORITI Andretti Autosport – Sono ormai due anni che … Continua a leggere

IndyCar, Indianapolis 500: Qualifications Day 2 – Un super Dixon ottiene la pole

Sarà Scott Dixon a partire dalla pole position domenica prossima nella edizione n.101 della 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota neozelandese ha ottenuto la miglior prestazione alla media di 232.164 mph (373.552 kmh), che è la più veloce dalla pole position di Scott Brayton (233.718 mph) nel 1996. Per Dixon si tratta della 26° pole position in carriera, e la terza … Continua a leggere

IndyCar, Indianapolis 500: Qualifications Day 1 – Primo Carpenter, Bourdais a muro

È stato Ed Carpenter il più veloce nella prima giornata di qualifiche della 500 Miglia di Indianapolis. La giornata è stata caratterizzata dalle difficili condizioni atmosferiche, che hanno portato prima il rinvio dell’inizio delle qualifiche di cinque ore, e poi a condizioni della pista mutevoli che hanno favorito chi scendeva nelle fasi finali. Carpenter, tra gli ultimi a scendere in … Continua a leggere