IndyCar, Long Beach: Grande Hinchcliffe, debacle Andretti

Dopo due anni di digiuno (uno quasi interamente perso per l’incidente ad Indianapolis) James Hinchcliffe è tornato al successo imponendosi a Long Beach. La mossa decisiva è arrivata al giro 63 sugli 85 in programma, quando il pilota canadese è riuscito a restare un giro più a lungo in pista prima dell’ultimo pit stop rispetto a Ryan Hunter-Reay e Alexander … Continua a leggere

IndyCar – Texas: Rahal beffa Hinchcliffe in un finale mozzafiato

Il Texas Motor Speedway si è rivelato ancora una volta terreno di finali mozzafiato. Nel recupero della gara rinviata per pioggia un mese e mezzo fa, Graham Rahal ha infatti ottenuto la sua quarta vittoria in carriera precedendo per appena 8 millesimi di secondo James Hinchcliffe. Si tratta del quinto arrivo più ravvicinato nella storia della Verizon IndyCar Series, e … Continua a leggere

IndyCar – Toronto: Vince Power e si rilancia in campionato

Will Power ha vinto l’Honda Indy Toronto, collezionando la terza vittoria nelle ultime quattro gare della Verizon IndyCar Series e riavvicinandosi alla testa del campionato. L’australiano e il suo pit hanno azzeccato il momento dell’ultima sosta, al giro 57, proprio nel momento in cui usciva la caution per l’incidente di Josef Newgarden. Power si è così trovato secondo quando tutti … Continua a leggere

Indianapolis 500: Un finale a sorpesa regala la vittoria a Rossi

Con un finale a sorpresa Alexander Rossi vince la centesima edizione della 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota americano è stato capace di conservare quel mezzo giro di carburante in più e di beffare tutti gli avversari, costretti ad un pit stop nei giri finali. La gara si è decisa sui consumi. Al giro 163 Takuma Sato va a muro … Continua a leggere

Indianapolis 500 – Qualifiche: La pole è di Hinchcliffe

Sarà James Hinchcliffe a partire dalla pole nella edizione n.100 della 500 Miglia di Indianapolis. Con quattro giri davvero al limite il pilota canadese ha ottenuto la media di 230.760 mph, battendo di un soffio Josef Newgarden (230.700 mph). Per lo Schmidt Peterson Motorsports si tratta della seconda pole ad Indy, dopo quella di Alex Tagliani nel 2011; per Hinchcliffe … Continua a leggere

IndyCar – Alabama, Gara: Pagenaud vince dopo una gran battaglia con Rahal

Seconda vittoria consecutiva per Simon Pagenaud e il Team Penske, che dopo Long Beach vince pure sul Barber Motorsports Park. Gara dal doppio volto per il francese, tranquilla per la prima metà, dove ha condotto sempre in testa dopo essere partito dalla pole, molto movimentata nel finale, quando una serie di doppiaggi complicati lo hanno messo in difficoltà, pressato prima … Continua a leggere

IndyCar – St.Petersburg, Prove Libere: Power prima sbatte poi sale al vertice

Il primo giorno di prove libere sul circuito di St.Petersburg ha visto grande protagonista Will Power, nel bene e nel male. Il pilota australiano è stato protagonista di un incidente nella prima sessione di prove, ma è stato poi capace di far segnare il miglior tempo nella seconda. Con 1:00.9431 Power ha fermato il cronometro a tre decimi dal record … Continua a leggere

2016 Verizon IndyCar Series Preview

Domenica prossima, sullo stradale di St.Petersburg, prenderà il via la stagione 2016 della Verizon IndyCar Series, che anche quest’anno sarà composta da 16 gare, con le novità dei ritorni di due circuiti molto amati come Phoenix e Road America e quella assoluta del cittadino di Boston. La stagione riparte ancora dal duello tra Honda e Chevrolet, con quest’ultima che appare … Continua a leggere

IndyCar – Hinchcliffe torna in pista lunedì

James Hinchcliffe è pronto al rientro in pista. Meno di cinque mesi dopo il terribile incidente di Indianapolis, il pilota canadese parteciperà ai test in programma la prossima settimana sul circuito di Road America. “Non ci sono parole per descrivere la sensazione di sapere che Lunedì potrò tornare a guidare una vettura IndyCar. Ci sono troppe persone che dovrei ringraziare … Continua a leggere

IndyCar – Newgarden al centro del mercato

Non c’è dubbio che il pezzo pregiato del mercato IndyCar 2016 sia Josef Newgarden. Il pilota americano, che nel 2015 ha vinto due gare ed è stato il pilota che ha condotto in testa il maggior numero di giri (345), sembra però non avere molte opportunità di cambiare squadra. Per quanto riguarda i tre team principali, il Team Penske non … Continua a leggere