Indycar – Si delinea il 2010 di Danica Patrick

Va delineandosi il futuro di Danica Patrick. Ancora non ci sono notizie ufficiali, ma sembra ormai quasi certo che la 27enne pilota americana sia pronta a prolungare di un anno il contratto con l’Andretti Green Racing. Fondamentale nella scelta dovrebbe essere stato il nuovo assetto societario del team con Michael Andretti al timone per quanto riguarda il lato agonistico, dopo la separazione professionale con i soci Kim Green e Kevin Savoree. “Ogni scuderia ha i suoi punti deboli ed i suoi momenti no, magari anche prolungati, per non contare poi la presenza di persone con cui sei costretta a collaborare, con cui non vai d’accordo su tutta la linea. Sono contenta dei cambiamenti che saranno compiuti, mi infondono maggior tranquillità per il futuro prossimo”, ha dichiarato la Patrick durante il weekend di Sonoma. Alla vigilia dell’ultima gara su stradale della stagione Andretti ha detto di essere molto vicini ad un accordo con la Patrick. “Credo che ci stiamo avvicinando“, ha detto Andretti. “Lei vuole rimanere qui. Noi vogliamo che resti qui. Non abbiamo ancora un accordo, ma stiamo lavorando per raggiungerlo. Questo è tutto ciò che posso dire, ma siamo sulla strada giusta. E’ da un po’ che lo penso.” A Chicago, la Patrick ha detto che aspetterà fino alla fine della stagione per ufficializzare le sue mosse. “Siamo a tre gare dalla fine della stagione, e io sono solo intenzionata a fare del mio meglio per cercare di ottenere una vittoria“, ha detto. Allo stesso tempo, nel 2010 la Patrick è attesa al via di alcune prove della NASCAR Nationwide Series e della Camping World Truck Series. Tony Stewart è il candidato numero uno per essere il suo partner e mentore nella NASCAR, vista anche la recente visita della Patrick allo stabilimento dello Stewart-Haas Racing in North Carolina. Il piano della Patrick è di correre un numero considerevole di gare della Nationwide, più alcune della Truck e della ARCA. Stewart ebbe un percorso simile nel 1998, correndo la stagione Indycar più 22 gare della Nationwide (allora Busch) Series. La prima gara dovrebbe essere la gara ARCA che si disputerà il prossimo febbraio durante il weekend della Daytona 500. Visto che lo Stewart-Haas Racing non ha macchine né per la Nationwide né per la Truck, sono stati ipotizzati altri partner, tra i quali il JR Motorsports di Dale Earnhardt jr o il Kevin Harvick Inc. “Lei non vuole commettere l’errore di pensare che sia tutto facile“, ha detto Stewart. “Vuole fare le cose nel modo giusto. Lei ha l’intenzione di fare tutto per bene.”

Indycar – Si delinea il 2010 di Danica Patrickultima modifica: 2009-09-06T21:30:00+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento