Danica Patrick concentrata sulla Indycar

Danica Patrick conferma che la IndyCar Series rimane la sua priorità nel 2010, anche se si sta ancora lavorando su un programma parallelo per correre alcune gare in NASCAR. La Patrick è convinta che il suo interesse per la NASCAR non la distoglierà dai suoi obiettivi nella IndyCar la prossima stagione. “Sono stata vicina un paio di volte a vincere la 500 Miglia di Indianapolis, e questo resta il mio obiettivo primario” ha detto. Il mio interesse è sempre focalizzato sulla IndyCar. Sono curiosa riguardo alla NASCAR, ma curiosa non significa che io voglio saltarci dentro con entrambi i piedi. Io amo ancora la IndyCar Racing, dove sono e il team in cui sono. La scelta potrebbe essere quella di correre alcune gare prima e dopo la stagione IndyCar, che va da metà marzo ai primi di ottobre, anche se il suo nuovo accordo con Andretti non include eventuali specifiche limitazioni. Non è necessariamente una questione di quante gare posso disputare, ma l’idea sarebbe quella di farlo prima e dopo la stagione IndyCar“, ha spiegato la Patrick. Questa sarebbe l’opzione migliore.” La Patrick non è preoccupata del fatto che deve ancora finalizzare un accordo NASCAR, anche se la stagione 2010 inizia tra due mesi. Inoltre ha confermato che l’obiettivo è quello di esordire in una delle serie NASCAR inferiori (come la ARCA o la Nationwide), piuttosto che tentare di correre subito nella Sprint Cup. “In tutti i colloqui durante l’estate, in tutti gli incontri che ho avuto, è stato sempre posto l’accento sulla formazione, quindi voglio essere preparata al meglio“, ha detto la Patrick. Quindi, se dovesse succedere, sarei aperta a tutti i suggerimenti.” La Patrick ha aggiunto che era già stata contattata da squadre NASCAR in passato, ma solo di recente si è interessata seriamente alla categoria. “In passato non ero interessata a correre in NASCAR“, ha detto. Anche se finanziariamente sarebbe stato più vantaggioso che restare in IndyCar. Ho sempre pensato che la cosa più importante per me nella mia carriera sia fare quello che sentivo meglio per me, e non preoccuparmi del resto. E così ora c’è la curiosità e mi piacerebbe provare e vedere come mi trovo con quelle vetture. Le corse IndyCar mi piacciono in tutto e per tutto, ma soprattutto mi piace la guida su ovale. Penso che quando si corre ruota a ruota da corsa per tutto il giorno, è davvero difficile. E’ molto stressante, ma è molto divertente allo stesso tempo, e la NASCAR ha un sacco di corse di questo tipo.” Michael Andretti ha detto di comprendere la curiosità della Patrick riguardo alla NASCAR, continuando a garantirgli il suo sostengo e nel contempo non interferendo con la sua carriera. “Hai sempre voglia di sfidare te stesso“, ha detto Andretti. “Se davvero Danica vuole farlo, potrà fare un tentativo. Ma dovremo lavorare per assicurarci che la IndyCar sia ancora il suo obiettivo principale, perché ancora l’obiettivo principale è quello di vincere Indianapolis e il campionato con Danica. E penso che abbiamo una buona possibilità di farlo.”

Danica Patrick concentrata sulla Indycarultima modifica: 2009-12-03T10:39:00+01:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento