IndyCar – Movimento di piloti in casa Andretti Autosport

Ryan Hunter-Reay sarà alla guida della vettura n.37 dell’Andretti Autosport anche nella gara di domenica prossima in Iowa. La vettura sarà schierata grazie all’accordo con Ethanol USA, lo stesso sponsor che supportava Hunter-Reay quando correva con il Rahal Letterman Racing nel 2007 e nel 2008. Siamo entusiasti di tornare nella IZOD IndyCar Series, e siamo felici di rinnovare il nostro rapporto con Ryan Hunter-Reay. Ryan ha dimostrato la sua formidabile abilità in pista, ed è un appassionato sostenitore dell’industria dell’etanolo statunitense“, il commento dei vertici della azienda. Hunter-Reay è attualmente sesto in classifica (il migliore tra i piloti dell’Andretti Autosport ) con una vittoria a Long Beach e tre arrivi nella top 5. Non potrei essere più entusiasta di rappresentare Ethanol USA nella IZOD IndyCar Series nuovamente, in una gara che è alimentata da etanolo fabbricato negli Stati Uniti“, ha detto Hunter-Reay. “Tutti parlano di energia più pulita, più verde, ma questa è una industria che sta costantemente mantenendo le promesse.” A Watkins Glen esordirà invece, sulla vettura n.27, il nordirlandese Adam Carroll. Credo che andare negli Stati Uniti sia la strada giusta per me e non vedo l’ora di scendere in pista“, ha detto Carroll. Stiamo lavorando per definire il programma minuto per minuto. Questo è un team che schiera quattro vetture e sta già lavorando sul budget per la vettura di Ryan Hunter Raey. La cosa più importante è che avrò l’opportunità di tornare alla guida di una vettura da corsa quest’anno. La cosa che devo fare ora è destare una buona impressione. Mi è stata data la possibilità e questo è tutto quello che voglio. L’obiettivo per me è quello di meritarmi un sedile per tutta stagione l’anno prossimo.

IndyCar – Movimento di piloti in casa Andretti Autosportultima modifica: 2010-06-16T10:52:00+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento