IndyCar – Indianapolis 500: Alesi prosegue il lavoro di apprendistato

 IZOD IndyCar Series, 500 miglia di indianapolis, Lotus, Alesi, sport, motori

Jean Alesi ha superato nella giornata di ieri le prime due fasi del Rookie Orientation Program. Al pilota francese, che aveva potuto girare poco nella giornata di giovedì riservata ai rookie, i commissari della IndyCar hanno messo a disposizione ulteriori 90 minuti ieri, al termine della sessione di prove riservata alla Firestone Indy Lights. Alesi ha regolarmente completato la prima fase, che prevedeva 10 giri ad una velocità compresa tra i 200 e 205 mph, e quindi la seconda, 15 giri ad una velocità compresa tra i 205 e 210 mph. Adesso gli manca solo l’ultima fase, 15 giri ad una velocità oltre i 210 mph. “Passare attraverso le due fasi era molto importante per me, ovviamente, perché è tutto nuovo“, ha detto Alesi, il primo in assoluto a portare in pista il motore Lotus ad Indianapolis. “La macchina, il circuito è nuovo ed è passato molto tempo da quando ho guidato l’ultima volta una monoposto. Mi è piaciuto molto. E’ andata molto bene. Ho avuto un buon feedback dalla macchina e la pista e ho imparato molto. Fare tutte le fasi da solo mi ha veramente aiutato. La squadra intorno a me è molto esperta, quindi a chiunque mi rivolgo, quando parlo con uno dei ragazzi, mi danno buoni consigli.

IndyCar – Indianapolis 500: Alesi prosegue il lavoro di apprendistatoultima modifica: 2012-05-12T15:42:00+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento