IndyCar – Indianapolis 500: Yacaman il più veloce nei test Indy Lights

IZOD IndyCar Series, 500 Miglia di Indianapolis, Indy Lights, Yacaman, Webb, Schmidt, Saavedra, Guerrieri, sport, motori

La giornata di venerdì ha visto scendere in pista ad Indianapolis la Firestone Indy Lights, per una giornata di test in vista della Freedom 100 in programma il 25 Maggio. Alla fine della sessione il più veloce è stato il Team Moore Racing, che ha piazzato i suoi due piloti, Gustavo Yacaman e David Ostella, ai primi due posti. I 17 piloti scesi in pista hanno terminato la giornata di test racchiusi in meno di 7 decimi. “Sono stati degli ultimi 10 minuti molto interessanti“, ha detto Yacaman, che ha ottenuto il giro più veloce con un tempo di 47.3528. “Siamo stati molto veloci e siamo andati abbastanza al limite, ma come ogni giro qui, è stato anche molto divertente. Sono così fortunato ad essere in grado di guidare di nuovo qui. E’ un posto speciale e finire qualsiasi test in cima alla classifica, soprattutto in questo luogo, è positivo.” Al terzo posto ha chiuso Sebastian Saavedra, mentre il suo principale rivale per la corsa al titolo ed attuale leader della classifica Esteban Guerrieri ha fatto segnare addirittura l’ultimo tempo, spendendo la giornata più che altro girando in tandem con il compagno di squadra al Sam Schmidt Motorsports Victor Carbone. Gli altri due piloti del team, Tristan Vautier e Oliver Webb, si sono piazzati rispettivamente al quarto e quinto posto. “E’ stato semplicemente fantastico“, ha dichiarato Webb. “Tutti ti dicono come sarà la prima volta che vai al massimo, ma nulla ti prepara per davvero a come sarà. Ci si confronta con una giungla di cemento, davvero. Non è possibile vedere altra cosa tranne il tunnel dentro cui si sta guidando. E con queste enormi tribune, è davvero uno spettacolo. Quando siamo andati in giro per la pista questa mattina su una macchina normale, ho pensato: ‘Accidenti, queste curve sono molto più lunghe di posti come Las Vegas’, ma poi ho scoperto che si fa molto posto ad arrivare a 190 mph con una vettura Indy Lights. Abbiamo fatto molto lavoro oggi durante le prove, e non vedo l’ora di correre. Saranno un paio di settimane emozionanti.” Da segnalare il violento incidente che ha coinvolto Chase Austin, finito a muro in curva 1 e cappottato. Il pilota non ha comunque riportato alcun infortunio.

IndyCar – Indianapolis 500: Yacaman il più veloce nei test Indy Lightsultima modifica: 2012-05-12T15:53:25+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento