Indy Lights – Le prime due firme per la stagione 2013

izod indycar series, andretti, indy lights, munoz, 500 miglia di indianapolis, belardi, dempsey

L’Andretti Autosport ha annunciato ufficialmente che schiererà una quarta vettura alla 500 Miglia di Indianapolis 2013. A guidarla sarà Carlos Munoz, 20enne di Bogota, in Colombia. Il pilota colombiano disputerà inoltre l’intero campionato della Firestone Indy Lights, dopo aver chiuso la stagione 2012 al quinto posto in classifica, con due vittorie (Edmonton, Fontana). “Sono davvero felice di rimanere un altro anno con l’Andretti Autosport“, ha detto Munoz. “Penso che l’anno scorso, nel mio anno da rookie, abbiamo fatto tutti un buon lavoro, guadagnando due vittorie e arrivando tra i primi in molte occasioni. E’ stato sicuramente uno dei miei anni migliori, con la squadra migliore. Non vedo l’ora si essere in pista per il mio secondo anno in Firestone Indy Lights. Il mio obiettivo principale è quello di lottare per il campionato. Penso che avremo buone possibilità di farlo. Non vedo l’ora di scendere in pista nei test precampionato e guadagnare un po’ di tempo prezioso. Inoltre, sono così felice che l’Andretti Autosport mi abbia dato l’opportunità di guidare nella 500 Miglia di Indianapolis, soprattutto dopo aver appena vinto il campionato con Ryan (Hunter-Reay). Dimostra che loro hanno molta fiducia nelle mie capacità. E’ un grande onore e so che ci sarà una grande pressione per fare un buon lavoro. La mia prima priorità è di cominciare il campionato Indy Lights in maniera positiva. Una volta fatto questo, credo che ci darà una grande spinta per la Indy 500.” La prima firma per la stagione 2013 della Firestone Indy Lights era arrivata qualche giorno prima, quando l’irlandese Peter Dempsey ha firmato per il Belardi Auto Racing. Dempsey ha disputato 5 gare nel 2012 con questa squadra, con un quarto posto a Toronto come miglior risultato. Sempre a Toronto ottenne il miglior risultato in carriera, nel 2011.

Indy Lights – Le prime due firme per la stagione 2013ultima modifica: 2012-10-22T18:19:13+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento