IndyCar – Montoya non esclude un ritorno nel 2014

izod indycar series, nascar, montoya, ganassi, penske, andretti, sport, motori

La notizia che rimbalza dagli Stati Uniti potrebbe essere clamorosa. Juan Pablo Montoya starebbe infatti pensando anche ad un possibile ritorno in IndyCar nel 2014. Il colombiano è in scadenza di contratto con l’Earnhardt-Ganassi Racing, e le parti hanno deciso di non rinnovare l’accordo che dura ormai da 7 anni. “Ad essere onesti era una cosa che sapevo da molto tempo“, ha dichiarato Montoya venerdì scorso durante una conferenza stampa al Michigan International Speedway. “Avevano una opzione nella prima parte dell’anno e non l’hanno esercitata così ho capito che si sarebbe stato qualcosa di diverso l’anno prossimo e questo è tutto. Hanno confermato tutto questa settimana.” Montoya è attualmente 22° in classifica con cinque arrivi nella top 10 in 22 gare. Il suo obiettivo per il 2014 è quello di poter essere su un sedile competitivo e vincente, indipendentemente dalla categoria, e non esclude un ritorno alle corse a ruote scoperte. “Non so ancora quali siano i miei piani per il prossimo anno“, ha detto Montoya. “L’unica cosa è che voglio essere in una vettura vincente. Sono stati sette anni molto belli con Chip e la squadra. Abbiamo lavorato molto duramente e abbiamo avuto i nostri alti e bassi. Io voglio vincere gare, lui vuole vincere gare e adesso vogliamo provare qualcosa di diverso. Volevamo vincere gare insieme e non è successo. Ho parlato con un sacco di gente, ma niente di specifico con nessuno. So che alcune persone sono interessate. Io sono impegnato in NASCAR e quando si è impegnati in NASCAR la testa deve essere in NASCAR, ma il mio cuore è sempre stato nelle ruote scoperte. Mi sono divertito molto in NASCAR, e adesso vedremo. Qualsiasi cosa faccio, voglio essere sicuro di essere in una macchina vincente, ovunque sia. Potrebbe essere con Chip (in IndyCar), potrebbe essere con qualcun altro. Con Chip siamo sicuri di mantenere la nostra amicizia. Noi siamo davvero buoni amici. Abbiamo tuttora un buon rapporto.” Va considerato che in IndyCar i tre top team potrebbero tutti avere una possibilità aperta: Penske è sempre intenzionato, con la giusta sponsorizzazione, a tornare a tre vetture, così come Ganassi a quattro, mentre Andretti potrebbe avere libero il sedile della vettura n.27 sponsorizzata GoDaddy nel caso di partenza verso altri lidi di James Hinchcliffe.

IndyCar – Montoya non esclude un ritorno nel 2014ultima modifica: 2013-08-19T12:54:03+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento