IndyCar – Nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Franchitti

549003-131008-dario-franchitti.jpg

Dario Franchitti ha passato una notte tutto sommato tranquilla al Memorial Hermann Texas Medical Center di Houston dopo l’operazione alla caviglia destra infortunata nell’incidente di domenica. Lo scozzese rimarrà ancora in Texas per qualche giorno prima di essere trasferito ad Indianapolis. Inoltre in nottata sarà sottoposto ad una seconda operazione alla caviglia. Franchitti ha voluto ringraziare su Twitter tutti i fans per la loro vicinanza ed augurare una pronta guarigione ai fan rimasti feriti nel suo incidente: “Grazie a tutti per tutti gli auguri. Significano molto per me. Vorrei anche augurare il meglio per tutti i tifosi coinvolti nell’incidente e spero che ognuno sia a posto.” Ancora incerti i tempi di recupero. Secondo la radio locale KTRH, i medici che hanno in cura Franchitti hanno dichiarato che “potrebbe perdere la maggior parte o forse tutta la prossima stagione. Le sue fratture richiedono tra i 6 mesi a un anno per guarire e tornare allo stato di forma ideale per guidare una macchina da corsa.” Oltre alla frattura della caviglia, Franchitti ha riportato anche un trauma cranico ed una frattura vertebrale che non ha richiesto un intervento chirurgico. Intanto sono partite le ipotesi su chi sostituirà lo scozzese nell’ultima gara stagionale, in programma tra due sabati a Fontana. Il nome più probabile è quello di Alex Tagliani, vista anche la concomitanza con la Petit Le Mans, gara della American Le Mans Series che vede impegnati altri possibili pretendenti al volante della vettura n.10 come potrebbero essere Ryan Briscoe, Townsend Bell o Bruno Junqueira.
IndyCar – Nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Franchittiultima modifica: 2013-10-08T18:34:06+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento