IndyCar – Indianapolis 500, Pole Day: Carpenter ancora in pole

3DG_2142

Per il secondo anno consecutivo Ed Carpenter ottiene la pole position per la 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota americano aveva ottenuto la migliore prestazione nella prima giornata di qualifiche ed ha avuto così la possibilità di uscire per ultimo nel Fast Nine Shootout, girando alla media di 231.067 mph. Beffato così James Hinchcliffe, in pole fino a quel momento. Il pilota canadese era in testa dopo 3 giri, ma ha pagato un piccolo errore nell’ultimo giro che gli è costato la prima posizione. Will Power completa la prima fila. Carpenter diventa così l’undicesimo pilota ad ottenere la pole position per la 500 Miglia di Indianapolis per due anni consecutivi. Dalla seconda fila partiranno Helio Castroneves, Simon Pagenaud e Marco Andretti; dalla terza Carlos Munoz, Josef Newgarden e JR Hildebrand. Prima dello shootout per la pole erano scesi in pista i piloti dal 10° al 33° posto. A parte un paio di casi, quasi tutti hanno migliorato le proprie prestazioni rispetto al giorno precedente. Sorprendente soprattutto il grande miglioramento del team di Chip Ganassi, specialmente con Scott Dixon e Tony Kanaan, che guadagnano circa 1.5 mph. Il pilota neozelandese è il secondo più veloce in questa fase, girando alla media di 230.928 mph, appena dietro a Juan Pablo Montoya, che ha ottenuto la migliore prestazione. Chi non entusiasma è Ryan Hunter-Reay, che sorprendentemente è tra i piloti che non migliorano rispetto alla prima giornata di qualifiche e partirà così dalla settima fila con il 19° tempo, più lento anche del suo compagno di squadra all’Andretti Autosport, Kurt Busch. Busch è il migliore tra i rookie in griglia, qualificandosi 12°, appena davanti a  Jack Hawksworth, 13°, e Mikhail Aleshin, 15° dietro anche a  Justin Wilson. Buona anche la qualifica di un altro rookie, Carlos Huertas, 21°. Delude ancora Ryan Briscoe, solo 30°, davanti a Sage Karam, 31° ed anche lui abbastanza deludente. Ora tutti i piloti avranno a disposizione un’altra sessione di prove libere lunedì, prima del Carb Day di venerdì.

Questa la griglia di partenza:

1 – Ed Carpenter – 231.067 mph
2 – James Hinchcliffe – 230.839 mph
3 – Will Power – 230.697 mph
4 – Helio Castroneves – 231.671 mph
5 – Simon Pagenaud – 230.614 mph
6 – Marco Andretti – 230.544 mph
7 – Carlos Munoz – 230.146 mph
8 – Josef Newgarden – 229.893 mph
9 – JR Hildebrand – 228.726 mph
10 – Juan Pablo Montoya – 231.007 mph
11 – Scott Dixon – 230.928 mph
12 – Kurt Busch – 230.782 mph
13 – Jack Hawksworth – 230.506 mph
14 – Justin Wilson – 230.256 mph
15 – Mikhail Aleshin – 230.049 mph
16 – Tony Kanaan – 229.922 mph
17 – Sebastien Bourdais – 229.847 mph
18 – Oriol Servia – 229.752 mph
19 – Ryan Hunter-Reay – 229.719 mph
20 – Graham Rahal – 229.628 mph
21 – Carlos Huertas – 229.251 mph
22 – Pippa Mann – 229.223 mph
23 – Takuma Sato – 229.201 mph
24 – Alex Tagliani – 229.148 mph
25 – Townsend Bell – 229.009 mph
26 – Charlie Kimball – 228.953 mph
27 – Jacques Villeneuve – 228.949 mph
28 – James Davison – 228.865 mph
29 – Martin Plowman – 228.814 mph
30 – Ryan Briscoe – 228.713 mph
31 – Sage Karam – 228.436 mph
32 – Sebastian Saavedra – 228.088 mph
33 – Buddy Lazier – 227.920 mph

IndyCar – Indianapolis 500, Pole Day: Carpenter ancora in poleultima modifica: 2014-05-18T22:58:36+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “IndyCar – Indianapolis 500, Pole Day: Carpenter ancora in pole

  1. Pingback: TM Motor Sport (F1, Moto GP ed altro) - Pagina 790

Lascia un commento