Indy Lights – La nuova vettura rilancia la categoria

phpThumb_generated_thumbnailjpg

La nuova vettura Indy Lights sembra avere rivitalizzato una categoria che negli ultimi tempi aveva visto ridurre il suo schieramento anche a meno di 10 vetture. Con l’avvento della nuova Dallara IL15 la situazione sembra positiva, con l’arrivo di nuove squadre e un parco partenti che dovrebbe crescere fino a circa una ventina di vetture attese per la prima gara stagionale. La bontà della nuova vettura è dimostrata dai tempi fatti segnare nei recenti test sullo stradale di Indianapolis, dove Josef Newgarden ha girato in 1:16.540, circa due secondi più veloce del record con le vecchie vetture stabilito da Matthew Brabham lo scorso Maggio. Il team pluricampione della categoria, lo Schmidt Peterson Motorsports, ha in questi giorni confermato l’acquisto di due vetture, che probabilmente scenderanno in pista per la prima volta il 16-17 Dicembre per un test sul Palm Beach International Raceway. Ancora niente di certo sui piloti, anche se i rumors vogliono l’accordo vicino con Spencer Pigot, campione 2014 del campionato Pro Mazda, ed Ethan Ringel, giovane pilota americano con esperienza anche in Europa. Altro team che ha confermato la sua presenza con due vetture è il Belardi Auto Racing, team campione in carica con Gabby Chaves, che tra l’altro ha già ufficializzato uno dei due piloti, il portoricano Felix Serralles, reduce da due anni in Europa in Formula 3. Per l’altra vettura il favorito sembrerebbe essere Matthew Brabham.

Tra le altre squadre presenti già nella categoria, il Fan Force United dovrebbe schierare due vetture (una delle quali per Davey Hamilton Jr), mentre il Bryan Herta Autosport una, così come il Team Moore. Rientro nella categoria atteso invece per il Conquest Racing, che manca dalla categoria da una ventina d’anni, e lo Juncos Racing, team pluricampione nelle categorie inferiori. Dall’endurance arriverà l’8Star Motorsports, team del venezuelano Enzo Potolicchio, che dovrebbe schierare due vetture, una per il giovane americano Sean Rayhall e l’altra per un pilota ancora da definire (presumibilmente venezuelano). Tra le new entry, il McCormack Motorsports potrebbe schierare una vettura per il veterano della categoria Peter Dempsey, mentre dall’Australia è atteso il Dragon Motor Racing, team con esperienza nella V8 Supercar Series. Niente vetture invece per l’Andretti Autosport, che ha giudicato troppo onerosa la spesa per l’acquisto del nuovo materiale. Dalla IndyCar sono però attesi un paio di team, tra i quali l’A.J. Foyt Racing e il Rahal Letterman Lanigan Racing.

Indy Lights – La nuova vettura rilancia la categoriaultima modifica: 2014-10-23T17:15:54+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento