Indy Lights – Il Carlin Motorsport sbarca in America

1417424352

Il Carlin Motorsport ha deciso di intraprendere l’avventura americana. La squadra inglese, reduce da circa 20 anni passati in tutte le maggiori serie propedeutiche europee (Formula Renault, Formula 3, GP3, GP2), disputerà infatti la stagione 2015 del campionato Indy Lights con l’intenzione nella stagione seguente di salire di categoria e disputare il campionato IndyCar. “Siamo estremamente entusiasti di portare il team Carlin negli Stati Uniti e di intraprendere questa nuova sfida nella serie Indy Lights“, ha dichiarato il proprietario del team Trevor Carlin. “Era da tempo che pensavamo di andare negli Stati Uniti e pensiamo che questo sia il momento giusto. Stiamo vedendo che sempre più piloti provenienti dalla Formula 3 e dalla GP2 Series guardano con interesse alla Indy Lights ed alla IndyCar e quindi ha senso per noi come squadra europea offrire questa opportunità. Allo stesso tempo rimaniamo completamente concentrati sui nostri programmi in Europa. In nessun modo sottovalutiamo questa nuova sfida, ma crediamo di avere una grande squadra e che potremo essere subito competitivi in Indy Lights. Vediamo questo come un nuovo importante capitolo per il team Carlin e tutto all’interno della squadra sono entusiasti per il futuro.” Carlin ha già lavorato in passato con molti attuali piloti IndyCar nelle prime fasi delle loro carriere: Will Power, Charlie Kimball, Josef Newgarden, Takuma Sato, Mikhail Aleshin, Graham Rahal e Carlos Huertas.

Indy Lights – Il Carlin Motorsport sbarca in Americaultima modifica: 2014-12-03T12:33:02+01:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento