IndyCar – La corsa agli ultimi posti per la 500 Miglia di Indianapolis

IndyCarMar7

Il mese di Maggio si avvicina e il conteggio delle vetture in vista della 500 Miglia di Indianapolis si avvia alla conclusione. Le iscrizioni dovrebbero essere 34, equamente distribuite tra Chevrolet ed Honda, che schiereranno entrambe 17 vetture. La Chevrolet ha annunciato l’ultima delle suoi 17 iscrizioni sabato durante il Grand Prix of Long Beach confermando ufficialmente Townsend Bell alla guida della vettura del Dreyer&Reinbold-Kingdom Racing. Dei 17 Honda invece ne sono occupati al momento solo 13, con due posti disponibili al Dale Coyne Racing ed uno ciascuno all’AJ Foyt Racing e allo Schmidt Motorsports Peterson. Diversi sono i piloti che ambiscono a questi quattro sedili: Katherine Legge, James Davison, Ryan Briscoe, Conor Daly, Alex Tagliani, John Andretti sembrano essere quelli che hanno le maggiori possibilità di giocarsi quei posti. Il Dale Coyne Racing ha confermato giovedì Pippa Mann su una delle sue tre auto, lasciando due posti ancora da fissare. Tra i piloti che attualmente hanno corso con la squadra, la posizione di Carlos Huertas, 17° l’anno scorso ad Indy, è incerta, con Coyne ha detto che una sua partecipazione alle Indy 500 è possibile ma improbabile. Intanto il pilota colombiano verrà sostituito in questo weekend al Barber Motorsports Park verrà sostituito dall’esordiente venezuelano Rodolfo Gonzalez, che però per Indy non dovrebbe avere chance. A Long Beach il suo posto era stato invece preso da Daly, la cui permanenza con la squadra non è cosa sicura ed anzi il pilota americano sembra più vicino allo Schmidt Motorsports Peterson, che probabilmente dei quattro sedili rimasti è il più appetibile. Chi appare messo meglio di tutti è Davison, che ha corso la Indy 500 l’anno scorso con il KV Racing ed ha finito 16°, che però è in fase di avanzata trattativa anche per la terza vettura dell’AJ Foyt Racing. Larry Foyt ha confermato che la decisione della squadra di suo padre di schierare una terza vettura dipenderà dalle sponsorizzazioni, ed un annuncio dovrebbe arrivare questa settimana. Katherine Legge sembra essere la favorita, anche se negli ultimi giorni sono aumentate le chance di Tagliani, dopo che le possibilità del canadese al KV Racing sono sfumate per il sopraggiunto limite di 17 motori Chevrolet. Va detto che la possibilità di Foyt di aggiungere una terza vettura è arrivata per il forfait della seconda del Bryan Herta Autosport in quanto i  finanziamenti per il programma di Jay Howard non si sono concretizzati.

IndyCar – La corsa agli ultimi posti per la 500 Miglia di Indianapolisultima modifica: 2015-04-22T11:12:31+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento