IndyCar – Indy GP: Dominio totale per Power

17MH050915_1612

Prove libere: Scott Dixon ha fatto registrare il giro più veloce durante la prima giornata di prove libere. Nella sessione pomeridiana il pilota neozelandese ha girato in 1:10.6971, nuovo record della pista, precedendo i due piloti del Team Penske Will Power e Juan Pablo Montoya e Sebastien Bourdais, che era stato il più veloce nella sessione mattutina.

Qualifiche: il record della pista viene ulteriormente ritoccato in qualifica, quando Power ottiene la pole position in 1:09.6716. il pilota del Team Penske precede Scott Dixon e i tre compagni di squadra Castroneves, Montoya e Simon Pagenaud. Nono tempo per Luca Filippi.

Gara: Gara a senso unico per quanto riguarda la prima posizione. Power scatta perfettamente dalla pole position e resta in testa sostanzialmente per tutta la durata della corsa. Al via si verifica l’unica caution della giornata, a causa di due diversi contatti: davanti Castroneves tampona Dixon, rovinando il suo musetto e mandando il neozelandese in testacoda; più indietro, Josef Newgarden viene a sua volta toccato da James Hinchcliffe mentre Jack Hawksworth anch’egli in testacoda per evitare Dixon. Ancora una grandissima prestazione per Graham Rahal, autore di una tattica perfetta e capace di risalire dal 17° posto in griglia fino al secondo sotto la bandiera a scacchi. Risultato ancora più significativo se si considera il disastro dei motori Honda, lontanissimi nelle prestazione rispetto agli Chevrolet, se si eccettua appunto Rahal. Podio completato da Montoya, mentre delusione per Pagenaud, a lungo secondo prima di essere fermato da un problema tecnico. Top 5 completata da Sebastian Bourdais e Charlie Kimball. Da segnalare l’ottavo posto di Stefano Coletti, al miglior risultato in carriera.Gara sfortunata per Luca Filippi, quarto nella prime fasi di gara prima di essere rallentato da un problema all’ala anteriore e scivolato fino al 14° posto finale. In classifica Montoya mantiene la leadership a quota 171 punti, 5 più di Power e 10 più di Castroneves.

Indy Lights:  in Gara 1 prima vittoria stagionale per Jack Harvey (Schmidt Peterson Motorsports), che si impone in gara 1 davanti a Sean Rayhall (8Star Motorsports ) ed Ed Jones (Carlin). In Gara 2 arriva invece il primo successo in carriera per Rayhall, capace di resistere per tutta la gara agli attacchi d Harvey, che aveva superato al via. Il pilota inglese è poi rimasto a piedi all’ultimo giro, scivolando al quinto posto e lasciando il podio al compagno di squadra RC Enerson e a Max Chilton (Carlin). In campionato Jones riconquista la leadership a quota 166 punti, quattro in più di Harvey.

Questi i risultati a fine gara:

1. Will Power Verizon Team Penske Chevrolet 1hr 42mins 42.0940secs after 82 laps
2. Graham Rahal Rahal Letterman Lanigan Racing Honda + 1.5023s
3. Juan Pablo Montoya Team Penske Chevrolet + 7.1967s
4. Sebastien Bourdais KVSH Racing Chevrolet + 7.7336s
5. Charlie Kimball Chip Ganassi Racing Team Chevrolet + 25.1179s
6. Helio Castroneves Team Penske Chevrolet + 31.7352s
7. Tony Kanaan Chip Ganassi Racing Team Chevrolet + 32.3191s
8. Stefano Coletti KV Racing Technology Chevrolet + 35.3853s
9. Takuma Sato AJ Foyt Enterprises Honda + 40.8267s
10. Scott Dixon Chip Ganassi Racing Team Chevrolet + 47.4715s
11. Ryan Hunter-Reay Andretti Autosport Honda + 48.541s
12. James Hinchcliffe Schmidt Peterson Motorsports Honda + 49.5461s
13. Carlos Munoz Andretti Autosport Honda + 54.2372s
14. Luca Filippi CFH Racing Chevrolet + 54.8713s
15. Gabby Chaves BHA with Curb-Agajanian Honda + 1:01.3092s
16. Marco Andretti Andretti Autosport Honda + 1:07.2448s
17. Sebastian Saavedra Chip Ganassi Racing Team Chevrolet + 1:09.2079s
18. James Jakes Schmidt Peterson Motorsports Honda + 1 laps
19. Carlos Huertas Dale Coyne Racing Honda + 1 laps
20. Josef Newgarden CFH Racing Chevrolet + 1 laps
21. JR Hildebrand CFH Racing Chevrolet + 1 laps
22. Francesco Dracone Dale Coyne Racing Honda + 2 laps
23. Jack Hawksworth AJ Foyt Enterprises Honda + 13 laps
24. Justin Wilson Andretti Autosport Honda + 14 laps Mechanical
25. Simon Pagenaud Team Penske Chevrolet + 25 laps Mechanical

Classifica del campionato:
1. Juan Pablo Montoya 171pts
2. Will Power 166pts
3. Helio Castroneves 161pts
4. Scott Dixon 144pts
5. Graham Rahal 144pts
6. Tony Kanaan 136pts
7. Josef Newgarden 129pts
8. James Hinchcliffe 129pts
9. Sébastien Bourdais 123pts
10. Simon Pagenaud 101pts
11. Carlos Munoz 101pts
12. Ryan Hunter-Reay 100pts
13. Marco Andretti 95pts
14. Charlie Kimball 89pts
15. Luca Filippi 85pts
16. James Jakes 75pts
17. Takuma Sato 72pts
18. Gabby Chaves 71pts
19. Stefano Coletti 65pts
20. Jack Hawksworth 64pts
21. Simona de Silvestro 44pts
22. Francesco Dracone 38pts
23. Sage Karam 35pts
24. Sebastian Saavedra 33pts
25. Carlos Huertas 31pts
26. Conor Daly 13pts
27. Rodolfo González 10pts
28. JR Hildebrand 9pts
29. Justin Wilson 6pts

IndyCar – Indy GP: Dominio totale per Powerultima modifica: 2015-05-12T09:36:05+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento