IndyCar – Indy 500, Practice Day 2: Castroneves al top, la Chevrolet domina

LEDE_2015Indy500_MarshallPruett_Tues512__201

Dominio Chevrolet nella seconda giornata di prove in vista della 500 Miglia di Indianapolis. La casa americana ha infatti piazzato sette vetture ai primi otto posti, con il Team Penske che ha occupato i primi due posti a fine giornata. Helio Castroneves ha fatto segnare la migliore prestazione del mese finora alla media di 227.514 mph, precedendo il compagno di squadra Simon Pagenaud e Scott Dixon. Quarto il migliore degli Honda, quello di Justin Wilson, che ha girato alla media di 226.668 mph. Va comunque sottolineato che tutti i migliori tempi sono stati realizzati sotto l’effetto della scia. Il miglior tempo senza scia, che la IndyCar indica ufficialmente in quello realizzato quando la vettura davanti è lontana più di sette secondi, è stato fato segnare sempre da Castroneves alla media di 225.315 mph davanti a Sage Karam (224.036 kmh) e Sebastien Bourdais (223.629 kmh).

Da segnalare lo spettacolare problema di Simona de Silvestro, causato da una perdita di carburante che ha provocato un principio d’incendio. L’Andretti Autosport ha dichiarato che la vettura sarà portata nella sede della squadra per un checkup completo e per le riparazioni del caso, e che la pilota svizzera non dovrebbe essere in pista domani. Rottura del motore anche per Jack Hawksworth, e piccoli problemi per James Jakes e Wilson, in una giornata non particolarmente favorevole alla Honda. James Davison è stato confermato sulla vettura n.19 del Dale Coyne Racing ed ha effettuato i suoi primi giri nel finale di sessione, anche se non è ancora chiaro cosa succederà per il weekend di qualifiche. Tristan Vautier ha comunque dichiarato che potrebbe effettuare i suoi primi giri sulla vettura di Davison giovedi. Il Lazier Partners Racing sta invece considerando la possibilità di ingaggiare un pilota che porti dei finanziamenti visto che la squadra è a corto di fondi. Il pilota indicato sarebbe Jay Howard, che ha visto pochi giorni fa chiudersi le sue possibilità per pilotare una seconda vettura per la squadra di Bryan Herta.

Questi i risultati a fine giornata:

1. Helio Castroneves (C) 227.514mph 39.5580s (72 laps)
2. Simon Pagenaud (C) 227.382mph 39.5809s + 0.0229s (92 laps)
3. Scott Dixon (C) 226.769mph 39.6880s + 0.1300s (61 laps)
4. Justin Wilson (H) 226.688mph 39.7022s + 0.1442s (89 laps)
5. Townsend Bell (C) 226.519mph 39.7317s + 0.1737s (69 laps)
6. Will Power (C) 226.393mph 39.7538s + 0.1958s (86 laps)
7. Tony Kanaan (C) 226.392mph 39.7540s + 0.1960s (37 laps)
8. JR Hildebrand (C) 226.376mph 39.7569s + 0.1989s (28 laps)
9. Marco Andretti #27 (H) 226.354mph 39.7607s + 0.2027s (99 laps)
10. Carlos Munoz (H) 226.199mph 39.7880s + 0.2300s (86 laps)
11. Ed Carpenter (C) 225.845mph 39.8503s + 0.2923s (59 laps)
12. Josef Newgarden (C) 225.625mph 39.8892s + 0.3312s (79 laps)
13. Charlie Kimball (C) 225.467mph 39.9172s + 0.3592s (56 laps)
14. Takuma Sato (H) 225.342mph 39.9393s + 0.3813s (42 laps)
15. Graham Rahal (H) 225.271mph 39.9519s + 0.3939s (69 laps)
16. Gabby Chaves (H) 224.903mph 40.0173s + 0.4593s (91 laps)
17. Sage Karam (C) 224.838mph 40.0289s + 0.4709s (47 laps)
18. Ryan Hunter-Reay (H) 224.784mph 40.0385s + 0.4805s (84 laps)
19. Sebastien Bourdais (C) 224.534mph 40.0830s + 0.5250s (84 laps)
20. Juan Pablo Montoya (C) 224.440mph 40.0998s + 0.5418s (70 laps)
21. Oriol Servia (H) 224.179mph 40.1465s + 0.5885s (82 laps)
22. Pippa Mann (H) 224.056mph 40.1686s + 0.6106s (62 laps)
23. Conor Daly (H) 223.922mph 40.1926s + 0.6346s (57 laps)
24. James Hinchcliffe (H) 223.793mph 40.2157s + 0.6577s (68 laps)
25. James Jakes (H) 223.267mph 40.3104s + 0.7524s (62 laps)
26. Marco Andretti #26 (H) 222.879mph 40.3806s + 0.8226s (4 laps)
27. Stefano Coletti (C) 222.504mph 40.4487s + 0.8907s (48 laps)
28. Jack Hawksworth (H) 222.448mph 40.4589s + 0.9009s (25 laps)
29. Simona de Silvestro (H) 222.164mph 40.5107s + 0.9527s (9 laps)
30. Carlos Huertas (H) 221.675mph 40.5999s + 1.0419s (45 laps)
31. Sebastian Saavedra (C) 221.064mph 40.7122s + 1.1542s (31 laps)
32. Bryan Clauson (C) 218.821mph 41.1296s + 1.5716s (47 laps)
33. James Davison (H) 214.877mph 41.8845s + 2.3265s (15 laps)
34. Alex Tagliani (H) 121.952mph 63.7995s + 34.2415s (3 laps)

IndyCar – Indy 500, Practice Day 2: Castroneves al top, la Chevrolet dominaultima modifica: 2015-05-13T09:14:35+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento