IndyCar – Long Beach, Gara: Pagenaud vince ma è polemica

12472619_1700599190164898_3994506604117276327_n

Simon Pagenaud coglie a Long Beach la prima vittoria stagionale e la prima da quando è approdato lo scorso anno al Team Penske, ma la vittoria avrà strascichi polemici. Infatti il pilota francese ha tagliato la linea gialla rientrando dal pit al giro 55, mossa vietata secondo quanto detto nel briefing prima della gara, ma i commissari decidono di non penalizzarlo, causando il disappunto di Scott Dixon, secondo al traguardo.

La gara, per la quarta volta nella sua storia, non è stata interrotta da alcuna bandiera gialla. Tutta la prima parte è stata dominata da Helio Castroneves, partito dalla pole e abile a difendersi dagli attacchi di Dixon al via. La prima parte della gara è andata avanti in maniera tranquilla, senza grossi colpi di scena. Il momento clou della gara arriva quando Pagenaud e Dixon passano davanti a Castroneves dopo il secondo pit stop, al giro 53 e 55, con la situazione del pilota francese che desta più di qualche sospetto. Ma alla fine i commissari decidono di non intervenire e le posizioni restano invariate fino al traguardo, con Pagenaud davanti a Dixon e Castroneves. Quarto posto finale per un regolare Juan Pablo Montoya.

Protagonista di una gran gara Takuma Sato, quinto al traguardo e scatenato nel finale, superando prima Tony Kanaan (sesto al traguardo) e poi cercando di passare Montoya nei giri finali. Solo settimo Will Power, partito sesto dopo essere andato a muro nelle qualifiche. Ottavo James Hinchcliffe, mentre due belle rimonte hanno garantito un posto nella top 10 a Sebastien Bourdais e Graham Rahal. Gara disastrosa per l’Andretti Autosport, con Carlos Munoz dodicesimo e migliore dei suoi. 17° posto finale per Luca Filippi.

Questi i risultati a fine gara: Cattura di schermata (673)

 

 

 

IndyCar – Long Beach, Gara: Pagenaud vince ma è polemicaultima modifica: 2016-04-18T00:42:30+02:00da straygor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento